Kos beach

L’isola di Kos è benedetta da un gran numero di belle spiagge. Le spiagge del litorale del nord sono di ciottoli e spesso ventose, mentre quelle a sud sono sabbiose e riparati dal vento durante l’estate.

spiaggia-kos-caiccoEcco un breve elenco delle più conosciute:

Spiaggia di Tingaki: è bella una spiaggia, vicino all’omonimo villaggio, sul litorale nord di Kos, a circa venti minuti dal capoluogo dell’isola. È una spiaggia sabbiosa molto lunga, generalmente poco affollata.

Spiaggia di Marmari: è una lunga spiaggia di sabbia, costellata di dune. Davanti una lunga fila di hotel che si dividono la spiaggia con i loro servizi, ombrelloni e sdraio. La spiaggia è comunque così grande che c’è ampio spazio anche per chi non è cliente degli hotel e cerca un luogo appartato in cui stare. Una delle particolarità della spiaggia è la presenza di alghe che nei mesi invernali si adagiano sulla riva. Non c’è niente di strano, si tratta della posidonia, una delle alghe più comuni nel Dodecanneso, ed è del tutto naturale trovarla sulle spiagge, anzi, sembra che la sua presenza sia assolutamente utile per la fauna marina e per l’ossigenazione delle acque.

Spiaggia di Limnionas: in effetti le spiagge sono due, che fanno da cornice al porto naturale di Limnionas. Una spiaggia è ventosa mentre l’altra è maggiormente protetta, sebbene l’acqua risulti leggermente più torbida. Limnionas è leggermente spostata rispetto ai percorsi abituali dell’isola, se cercate qualcosa di più raggiungibile optate per altre due spiagge nelle vicinanze, Agios Stephanos o Paradise Beach.

AG. Theologos: un’altra spiaggia fuori dai percorsi abituali che offre un notevole paesaggio e bei tramonti anche se è aspra e spesso è molto ventosa. C’è un grande ristorante sulla collina dove far cena godendosi il tramonto.

Therma Loutra (Terme): con le sue sorgenti di acqua calda è una delle migliori mete dell’isola di Kos. La spiaggia in se non è eccezionale, ma la piccola vasca con l’acqua calda chiusa dalle rocce è molto piacevole anche quando è molto affollata. Per arrivarci, se siete in auto potete discendere lungo la strada di pietre, fino in basso. Altrimenti potete parcheggiare in alto e scendere a piedi. Sulla cima della collina una taverna con aperitivi e servizio ristorante – bar.

Exotic Beach: è la spiaggia preferita dai nudisti, che l’affollano per buona parte. Se non siete naturisti potete trovare comunque uno spazio dove piazzarvi nella parte meno frequentata. È una spiaggia di morbida sabbia, circondata di dune di sabbia molto alte.

Magic Beach: Se il naturalismo non è tra le vostre preferenze potete optare per quest’altra spiaggia. E’ altrettanto bella e decisamente meno affollata. Molto larga e di sabbia fine le sue acque possono diventare improvvisamente fredde per via delle correnti. La profondità aumenta bruscamente, perciò potrebbe non essere una scelta ideale se avete dei bambini con voi. Si entra in acqua passando supra larghe rocce molto scivolose, ma in quanto a limpidezza l’acqua non ha rivali. C’è un ristorante alle spalle della spiaggia.

Paradise Beach: sabbia fine e dorata, acque pulite e un fondo marino sabbioso che scende delicatamente e rimane poco profondo per un bel po’. La bella zona rocciosa all’estremità ovest è eccezionale per chi ama esplorare il fondo marino con la maschera. Po’ essere molto affollata, e troverete sdraio, ombrelloni e attrezzature per gli sport acquatici. Nell’estremità nord, i bulldozer hanno scavato il fianco della collina per far spazio ad un chiosco ed ombrelloni. C’è anche una piattaforma gonfiabile che galleggia sul mare, è a pagamento, ma è un divertimento assicurato per grandi e piccini.

Spiaggia di Kardamena: è la località più turistica di Kos, e la sua spiaggia è un buon posto per nuotare. La parte più stretta della spiaggia, ad ovest della città è troppo vicina alla strada principale ma più tranquilla, mentre la parte più vicina alla città è decisamente più affollata.

Agios Stephanos: la spiaggia davanti al Club Med e ad ovest della basilica è molto bella. È sabbiosa e non molto affollata, anche se sembra far tutta parte dell’hotel. Per la legge tutte le spiagge in Grecia devono essere accessibili a tutti, così se volete recarvi là a nuotare ne avete il diritto La spiaggia al ad ovest delle antiche rovine è anch’essa molto bella, e l’isolotto di Kastri davanti la rende molto pittoresca.

Spiaggia di Kamari: la spiaggia di Kamari di sabbia e grandi ciottoli si sviluppa davanti alla cittadina. È popolare tra gli amanti del windsurf ed è circondata dappertutto da ristoranti e self-service.

Spiagge della città di Kos: le “spiagge lungo la strada di Vasileos Georgiou (a sud del porto) non sono molto belle, forse lo erano anni fa, ma oggi tutta la sabbia è sparita. Troverete zone di spiaggia con sabbia artificiale, strette e troppo vicine al traffico. A sud un po’ più avanti, sulla stessa strada, dopo il porticciolo, c’è un altra spiaggetta, che potrebbe essere un posto gradevole se non fosse per il traffico di auto poco distante. La spiaggia all’estremo nord della città di Kos è molto affollata, ed è la più turistica dell’isola. La sabbia comunque è morbida, e l’acqua pulita.

Spiaggia di Lambi: la spiaggia di Lambi è molto piacevole anche se un po’ affollata. Di sabbia morbida, larga, circondata di dune e da una pista ciclabile. Può essere parecchio ventosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *