il porto di Kos

Il porto di Kos è uno dei crocevia più importanti dell’arcipelago del Dodecanneso, tutte le navi delle grandi compagnie di navigazione che fanno la spola da Atene a Rodi fermano a Kos. Dal porto di Kos partono inoltre diverse altre imbarcazioni, aliscafi e catamarani superveloci che permettono in poche ore di raggiungere le isole circostanti, Rodi, Kalymnos, Leros, Simi, Patmos ecc. ed anche le città turistiche sulla costa turca, una fra tutte la frequentatissima Bodrum.

Quindi una grossa parte del porto è dedicata all’attracco delle navi di linea, grandi e piccole. Sempre al porto, la parte forse più pittoresca è rappresentata dalla lunga fila di caicchi all’ancora sulle banchine. Quasi tutti sono impiegati per offrire escursioni, sia sulle coste dell’isola di Kos che verso le altre attraenti isole ed isolette nei dintorni. Generalmente questi viagi che si fanno in giornata partono verso le 10 – 11 del mattino, si prende un aperitivo offerto a bordo, olive, insalata greca con feta ed altre specialità innaffiate di vino retsina o di ouzo, generalmente compreso nel prezzo del viaggio. Se non è previsto e compreso nel prezzo del viaggio, il caicco vi porterà di sicuro, verso l’ora di pranzo in una delle isolette su cui magari non abita nessuno ma in cui sono aperti, in alta stagione, ristoranti e taverne per accogliere chi veleggia sugli yacht o chi arriva con le escursioni organizzate. Tra l’aperitivo ed il pranzo aspettatevi almeno una sosta in qualche scoglio dal panorama mozzafiato in cui tuffarvi, direttamente dal bordo del caicco.

Oltre la fila dei caicchi il porto ospita la variopinta teoria di barche e barchette dei pescatori, che ogni mattina forniscono di pesce fresco gli abitanti nonché i ristoranti e le taverne sull’isola. Se vi hanno affascinato gli imponenti e maestosi caicchi, le piccole barche multicolore vi entusiasmeranno con la loro forma caratteristica, e la fantasia con cui i pescatori le addobbano e le colorano vi commuoverà. Per chi non patisce l’invidia il porto ha anche una serie di marine dove attraccano gli yacht ed i motoscafi di lusso.

La città di Kos si apre su una baia larga circa 20 chilometri, che arrivando via mare vi appare in tutto il suo splendore, a sinistra ed a destra della città lunghe spiagge di sabbia dorata. Al centro svetta il castello, costruito dai Cavalieri di Rodi nel tredicesimo secolo, alte e possenti mura che introducono il visitatore nella città vecchia.

Intorno all’area portuale è facile trovare dove mangiare e dove semplicemente gustarsi un aperitivo, guardando il mare e l’affaccendato via vai che contraddistingue la zona del porto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *